jueves, mayo 04, 2006

INTRIGO AL MOLO 34



le sigarette le ho finite e
il fuoco di questa bottiglia
non scaccia l'umido dall'anima
ron,tabacco e acqua salata
sono le sole cose che mi accompagnano
hai detto che non tornerai ed io
ho lasciato le chiavi sotto il tappeto
prima di andare
i maiali non hanno lacrime
e non bevono liquori
se nestanno tutto il giorno nel fango
le sigarette le ho proprio finite
camminando verso la stazione
assorto come un inammorato
che pensa alla sua bella
chiedendosi che fiocco domani
porterà tra i capelli
vedo solo stelle e visi di fumo
domani è gia arrivato
non ho più tabacco
il fuoco di questo bicchiere
non scaccia l'umido dal mio cuore
il rumore di un treno si

er poedigo

10 comentarios:

emo dijo...

sospiro. e anche le mie dita cominciano a batterellare nervosamente sul tavolo...

igort dijo...

Ehm, cosa c'è scritto in basso a destra? Bananos 1999?

bananos dijo...

....cazzo hai ancora la vista aguzza,eh??

emo dijo...

io so anche dove son state pubblicate in origine ;)

bananos dijo...

emo,
questa del post non è mai stata pubblicata...

emo dijo...

questa matita no, verissimo. mi sono espresso male: mi riferivo alle due vignette precedenti, of course. chiedo venia.

bananos dijo...

...ma figurati.la colpa è mia pensavo ti riferissi a questo.so che ti sei "ritrovato" fra le mani albo avventura.un bel periodo divertente,ma insoddisfacente dal punto di vista personale

Sparidinchiostro dijo...

Sono io il pazzo allucinato o, oltre ai diffusi riferimenti a Will Eisner, c'è anche dello Steve Ditko là dentro?

bananos dijo...

ben trovato Spari,
c'è..... c'è mio caro (come avrai fatto a capirlo poi) visto che con i suoi album marvel ci sono cresciuto (spettacolari sopratutto le storie slegate dallo spiderman,quelle che si trovavano a fine albo)e che dire del Doc.Strange???meraviglia per i miei occhi di bambino!pensa che ho iniziato disegnando supertipi........ora mi viene da riderci su...

Niccolò dijo...

Io invece vedo quello che è una meravigliosa matita molto evocativa , Bananos, il mondo del fumetto italiano ha bisogno di persone come te .
Guai a chi mi contraddice!